Chi siamo

Il luogo

Calendario

Il nostro giornale

Servizi alla Comunità

Archivio storico

Attività ed eventi

Vangelo domenicale

La Congregazione femminile

Gli Amici

Avvisi

Gli stemmi

Archivio generale

Collegamenti

Sito di Don Lavagna

   

XXXIII Domenica del tempo ordinario
XXXIV Domenica Cridto Re dell'Universo

VANGELI  DELLA  DOMENICA

 

2022

L'AVVENTO 

L’Avvento è il periodo dell’anno liturgico che ci prepara alla celebrazione della solennità del S. Natale. Esso non è un puro ricordo della venuta storica di Gesù, realizzatasi tremila anni or sono. Gesù è venuto nel mondo per incontrare tutti gli uomini e portare loro la salvezza. L’Avvento vuole evidenziare questa permanenza di Gesù nella storia e suscitare dentro il cuore dell’uomo il desiderio di lasciarsi incontrare da Lui. Vogliamo quindi tenere il nostro sguardo sul Natale di Gesù, evento di gioia, attraverso il quale Dio Padre ci ha fatto conoscere il suo amore concreto, la sua volontà di non lasciarci da soli con le nostre sconfitte, tristezze, e dolori. E’ proprio a partire dalla venuta di Gesù in mezzo a noi, guardiamo al futuro con serenità e gioia nel cuore.

27 novembre 2022

1° Domenica di Avvento

Vangelo secondo Matteo (24,37-44)


Commento

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Come fu ai giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e marito, fino a quando Noè entrò nell’arca, e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e inghiottì tutti, così sarà anche alla venuta del Figlio dell’uomo. Allora due uomini saranno nel campo: uno sarà preso e l’altro lasciato. Due donne macineranno alla mola: una sarà presa e l’altra lasciata. Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. Questo considerate: se il padrone di casa sapesse in quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. Perciò anche voi state pronti, perché nell’ora che non immaginate il Figlio dell’uomo verrà”.
 

Andiamo con gioia incontro al Signore.
Quale gioia, quando mi dissero:
«Andremo alla casa del Signore!».
Già sono fermi i nostri piedi
alle tue porte, Gerusalemme!
(Sal 121)
 

 

 

 

[Testi tratti dall'Archivio generale in dotazione]